Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: Home

Barriere coralline e microbi

Barriere coralline: nasce PhyloChip, un nuovo metodo per monitorare i microbi che causano le malattie del reef

Oggi gli scienziati hanno a disposizione un nuovo metodo per individuare e classificare i batteri che colpiscono la barriera corallina e ne causano il progressivo declino. Quando il corallo si ammala, le colonie di batteri, che normalmente popolano il reef, crescono sia in numero che in varietà. I coralli sani, infatti, sono colonizzati da un certo tipo di microbi, mentre quelli malati sono infestati da altre popolazioni microbiche.

Leggi tutto...

Una poesia per la Foresta Amazzonica

Concorso di poesia via SMS per contribuire a salvaguardare il più grande polmone naturale del pianeta

L'Amazzonia è la più grande foresta primaria del pianeta, eppure il patrimonio naturale amazzonico continua ad essere minacciato dalla deforestazione su larga scala che rischia di distruggere il più grande polmone naturale del pianeta.

Leggi tutto...

Il "cacciatore di antimateria" italiano in orbita nel 2010

Dopo una lunga attesa la NASA calendarizza il lancio dello Spettrometro Magnetico Alpha

La NASA ha reso noto il nuovo manifesto dei voli dello shuttle, che prevede il lancio, nel settembre 2010, dell’esperimento AMS (Alpha Magnetic Spectrometer) realizzato in gran parte dall’Agenzia Spaziale Italiana e dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. AMS andrà a caccia di nuclei di antiatomi nell’Universo, di tracce di materia oscura e farà misure di raggi cosmici di alta energia.

Leggi tutto...

Nuovi studi sui batteri che vivono in ambienti "estremi"

Lo studio di un battere marino che abita negli abissi dell'Oceano Pacifico rivela i segreti della sopravvivenza in ambienti estremi

Il genoma della Nautilia profundicula, un battere marino che vive a 2.500 metri di profondità, offre agli scienziati l’opportunità di studiare i meccanismi di adattamento della vita in condizioni ambientali estreme. Lo rivela uno studio pubblicato il 6 febbraio scorso su Plos Genetics, che analizza il genoma della Nautilia profundicula, un microbo che vive in simbiosi con la Alvinella pompeiana, un verme marino lungo 13 cm e considerato “la creatura più termoresistente del Pianeta”.

Leggi tutto...

Cala il sipario su Firenze per Fattori

Con la mostra di fotografie al Museo Alinari si chiude domenica l’anno di esposizioni ed eventi dedicato al più celebre dei Macchiaioli nel centenario della morte. 180 mila visitatori decretano il successo del progetto che ha riscoperto una Firenze dimenticata Leggi tutto...

Cambiamenti climatici: il futuro è delle piante a prova di siccità

I cambiamenti climatici e la progressiva desertificazione di vaste regioni minacciano le riserve alimentari del pianeta. Ecco perché diventa essenziale trovare ortaggi e cereali in grado di sopravvivere anche alla siccità. Un esempio di pianta super-resistente è il sorgo (Sorghum vulgare Pers.), una graminacea originaria dell’Africa occidentale che può raggiungere i 5 metri d’altezza ed è resistente alle alte temperature. Leggi tutto...

Il MOMA di New York apre una filiale a Brooklyn

Visitatori in calo? E il MoMA apre una “filiale” a Brooklyn

Per ora non si parla di una vera e propria sede distaccata, piuttosto di una “satellite exhibition”, utile ad essere più presente sul territorio e ad avvicinare visitatori che difficilmente raggiungerebbero la 53a strada. E quindi è il Museum of Modern Art che si allarga a New York fino a giungere a Brooklyn, nella stazione del metrò di Atlantic Avenue. Dal prossimo 10 febbraio il museo esporrà lì una sessantina di riproduzioni di celebri capolavori delle sue collezioni, da Monet a Van Gogh. “L'iniziativa è stata pensata prima del sopraggiungere della crisi economica - ha dichiarato un portavoce del MoMA -, ma già si possono vedere dei risultati. Vogliamo differenziare il nostro pubblico, cercando di attirare sempre più newyorkesi”.

Africa: Il boom dei “Caffé della scienza”

Nel luglio del 2007 Patricia Mawa, una giovane ricercatrice del Virus Research Institute di Entebbe, Uganda, ha deciso di aprire il primo “café della scienza” dell’Uganda. Sono stati la curiosità della gente e l’interesse della comunità locale nei confronti della scienza e della tecnologia a far balenare l’idea alla ricercatrice ugandese. Leggi tutto...

In provincia di Caserta nasce un nuovo progetto Arte e Natura

Parco Regionale di Roccamonfina: nel casertano un nuovo progetto Arte e Natura

L'iniziativa nasce dalla volonta di inserire l'area protetta nel circuito internazionale dei parchi d'arte, e di promuovere la produzione artistica contemporanea, con particolare attenzione alle forme di arte pubblica e partecipata, alle poetiche della Land Art, all'interesse per i temi della natura, dell'ambiente, della cultura biologica. Con l'obbiettivo di ricostruire o evidenziare un legame tra l'opera d'arte e l'ambiente, capace di sviluppare nuove visioni e nuove riflessioni.

Leggi tutto...

La grande siccità dell'Australia e l'influsso dell'Oceano Indiano

La grande siccità dell’Australia e l’influsso dell’Oceano Indiano

La grande siccità che colpisce l’Australia dal 1995 potrebbe non essere collegata,  come comunemente si crede, all’azione di El Niño, ossia alla variazione periodica della temperatura nell’Oceano Pacifico orientale. Secondo uno studio condotto dal Climate Change Research Center dell’Università di South Wales, la lunga ondata di siccità sarebbe provocata da un ciclo di riscaldamento e di raffreddamento delle correnti dell’Oceano Indiano.

Leggi tutto...

Sperimentato in laboratorio il motore a batteri

Il motore a batteri può funzionare: il dispositivo ideato da un gruppo di ricercatori della Sapienza, coordinato da Giancarlo Ruocco direttore del dipartimento di Fisica, in collaborazione con l’Istituto nazionale per la fisica della materia, è stato sperimentato per la prima volta il 4 febbraio scorso. Il funzionamento del dispositivo è stato documentato attraverso una ripresa filmata. Leggi tutto...

Denuncia medica degli stranieri non in regola

Ddl (anti-)sicurezza e denuncia medica degli stranieri non in regola. Aumenteranno aborto clandestino e malattie infettive... non solo fra gli immigrati irregolari

I medici potranno segnalare gli stranieri irregolari. Il Senato ha approvato un emendamento al ddl sicurezza presentato dalla Lega, primo firmatario il presidente del gruppo Federico Bricolo, che prevede la cancellazione del divieto per i medici di segnalazione alle autorita' degli immigrati irregolari che si rivolgono alle strutture sanitarie pubbliche.

Leggi tutto...

Il sangue malato di Bela Bartok

Il sangue malato di Bela Bartok

La musica di Bartok (1881-1945) ha segnato favorevolmente il destino della musica popolare ungherese, l’ha rivalutata e fatta conoscere al mondo, le sue ricerche sonore ed il loro successivo trasferimento nelle sue composizioni hanno dato un sapore tutto speciale ai suoi lavori, oggi celebrati in tutto il mondo come capolavori dell’arte musicale del XX secolo.

Leggi tutto...

Ricerca genetica: prevenire i danni da infarto e ictus

Uno studio genetico sui vermi offre interessanti prospettive per prevenire i danni causati da ipossia in caso di infarto e ictus

Secondo un’équipe di neurobiologi della Washington University di Saint Louis, il modo migliore per sviluppare terapie più efficaci contro patologie come l’infarto o l’ictus è quello di approfondire i meccanismi attraverso i quali le cellule si difendono dalla mancanza di ossigeno, o “ipossia”, aumentando il livello di resistenza delle cellule sane a bassi livelli di ossigeno.

 

Leggi tutto...

Un trattato per chiudere i porti ai pirati della pesca

Negoziati presso la FAO gettano le basi di un accordo vincolante per combattere la pesca illegale

Rappresentati di oltre 80 paesi hanno fatto significativi passi avanti nella definizione di un accordo internazionale vincolante finalizzato a chiudere i porti alle imbarcazioni coinvolte nella pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata (IUU l'acronimo inglese).

Leggi tutto...

India: il nuovo computer portatile costa solo 10 dollari

Si chiama Sakshat il nuovo laptop progettato nella Silicon Valley indiana e promette di pesare pochissimo sulle nostre tasche, appena 10 dollari, meno di una memory stick.

Pochissime ma rassicuranti le indiscrezioni sul nuovo portatile: finanziato dal governo indiano, Sakshat è stato progettato negli istituti di scienza e tecnologia di Vellore, Madras  Bangalore. Per ora il prezzo è di 20 dollari, ma i produttori promettono di dimezzarne il valore il prima possibile.
A quel prezzo non aspettatevi di poter usare il sistema operativo di Windows, ma “accontentatevi” di Linux: con XP il prezzo di Sakshat potrebbe quintuplicare, vanificandone la convenienza.

Scienziati e studenti all'Auditorium di Roma

Tema della III edizione: la salvaguardia del Pianeta. Dal 5 febbraio al Parco della Musica di Roma

Frutto della collaborazione tra Cnr, Musica per Roma ed Energheia Italia,la manifestazione mira a portare gli scienziati e la loro attività tra i giovani.

Leggi tutto...

Scoperte nuove specie animali in Mozambico. Merito di Google Earth

Un gruppo di scienziati britannici ha scoperto un'oasi di biodiversità nel cuore dell'Africa grazie alle immagini satellitari di Google Earth

“Mabu” è il nome di una montagna che le cartine geografiche non conoscono. Sorge in sud Africa, nel cuore del Mozambico, ed è un’oasi segreta ricoperta di foresta vergine e popolata di animali rari. Persino gli abitanti della zona fanno spallucce quando sentono la parola “mabu”. Eppure Mabu esiste, eccome: basta cercarla con Google Earth, un programma scaricabile gratuitamente da Internet.

Leggi tutto...

Crisi idrica mondiale: nuovi metodi per purificare l'acqua

“Le guerre dell’acqua” titolava un dossier pubblicato alcuni mesi fa su L’Europeo. Le risorse idriche del Pianeta sono agli sgoccioli e per oltre un miliardo di persone nel mondo, l’accesso all’acqua potabile è solo un miraggio. Leggi tutto...

Spezie del Marocco: lo zafferano

SCIENZA, VIAGGI E TURISMO

Spezie del Marocco: lo zafferano

La regione sud-occidentale del Marocco, compresa fra Taliouine, Zagmouzen e Agadir-Melloul, è famosa in tutto il mondo per le sue vaste coltivazioni di zafferano (Crocus sativus, za 'afran in arabo). Difficile risalire alle origini di questa antica tradizione, ma pare che fosse già menzionata nei manoscritti marocchini del XVI e XVII secolo d.C.

Leggi tutto...

Sostanze cancerogene nelle magliette per bambini

Alcune T-shirt per bambini contengono un tasso elevato di ftalati, componenti chimici potenzialmente cancerogeni, e anche dei residui alcalini che possono causare irritazione, avverte l'Istituto nazionale del consumo (INC, Francia) in uno studio apparso il 28 gennaio scorso sul mensile "60 millions de consommateurs". Leggi tutto...

Pagina 69 di 86

Random Image

180px_wobbegong.jpg

Site Map

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates