Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comEventiSezione new media al Festival di giornalismo di Perugia

Sezione new media al Festival di giornalismo di Perugia

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

New media a Perugia. Il Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia, in programma dal 1° al 5 aprile, ospita anche una sezione dedicata interamente ai nuovi media e al futuro del giornalismo.

Il primo appuntamento tematico è per mercoledì 1°aprile alle 18 all’Hotel Brufani in piazza Italia 12 con “Blogs, community, social media”. Intervengono Paul Bradshaw esperto new media onlinejournalismblog.com, Antonio Sofi esperto new media www.webgol.it; Juan Varela esperto new media periodistas21.com e modera Mario Tedeschini Lalli, responsabile ricerca e sviluppo prodotti editoriali, Gruppo Espresso - mariotedeschini.blog.kataweb.it. Giovedì 2 aprile l’incontro è alle 15 nella Sala dei Notari in piazza IV Novembre per “Web e carta stampata: l’unione fa la forza. La newsroom integrata salverà i giornali?”. Intervengono Charlie Beckett direttore di POLIS, Londra e autore di “Supermedia. Saving journalism so it can save the world” (2008), Paolo Liguori direttore di TGCOM www.tgcom.mediaset.it, Marco Pratellesi direttore di Corriere.it, Giuseppe Smorto condirettore di Repubblica.it, Eric Ulken ex direttore di tecnologia interattiva del quotidiano Americano The Los Angeles Times – www.latimes.com e modera Raffaella Soleri RaiNews24.

Nella stessa sala il giorno successivo, venerdì 3 aprile, alle 16 è in programma “2009, l’informazione che cambia: blog socialmedia e giornalismo online”. Intervengono Pierre Haski fondatore e direttore di www.rue89.com , Stefano Hesse direttore comunicazione e public affairs per l’Europa meridionale di Google, Francesco Piccinini direttore AgoraVox Italia, Vittorio Zambardino autore del blog di La Repubblica sui nuovi media Scene Digitali e modera Mario Tedeschini Lalli. Infine, sabato 4 aprile alle 18 all’Hotel Brufani si parlerà di “Piccolo è bello! Anche per i grandi. Come i siti specializzati hanno conquistato lettori, mercati e grandi media…”. Intervengono Julio Alonso fondatore e amministratore delegato di www.weblogssl.com, John Byrne direttore del settimanale finanziario americano Business Week online, Luca De Biase Direttore di Nòva24 e modera Luca Conti, esperto di nuovi media - www.pandemia.info.

Agenda del Giornalista

http://www.agendadelgiornalista.it/

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Flash News

Agricoltura, energia e rifiuti: così la tecnologia spaziale
potrà migliorare la qualità della vita sulla Terra

Dalle serre per la coltivazione in condizioni estreme al recupero delle risorse dagli scarti umani, le soluzioni adottate dall’Agenzia Spaziale Europea per le missioni su Marte avranno importanti ricadute sulle future sfide del nostro Pianeta

Consiglio Nazionale delle Ricerche
Piazzale Aldo Moro,7 - 00185, Roma

Dall’agricoltura all’economia circolare, le tecnologie spaziali per le future missioni di lunga durata sulla Luna e su Marte potrebbero avere importanti ricadute sulla qualità della vita sulla Terra. Uno dei problemi principali di progetti così impegnativi è quello dell’approvvigionamento degli astronauti; solo per raggiungere il Pianeta Rosso, su cui l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) conta di far atterrare entro il 2040 il primo volo con equipaggio umano, occorrono 6 mesi: tra ossigeno, acqua e cibo, bisognerebbe far viaggiare oltre 30 tonnellate di rifornimenti, con costi elevatissimi.
Queste tematiche saranno al centro di un workshop in programma dal 16 al 18 maggio, nel quale si confronteranno per la prima volta a Roma i maggiori esperti della comunità scientifica internazionale. Il meeting è organizzato congiuntamente da Agrospace Conference, un’iniziativa della PMI italiana Arescosmo, e dal progetto Melissa al fine di promuovere la ricerca sui sistemi rigenerativi per il sostegno alla vita nello spazio. Questi sistemi devono permettere di produrre cibo, rigenerare l’atmosfera, recuperare acqua e riciclare tutti gli scarti.
Da 28 anni l’ESA ha dato vita al progetto Melissa, che studia come sia possibile ricostruire a bordo di una navicella e di una base spaziale un ciclo vitale che permetta la sopravvivenza di uomini con l’aiuto di piante e micro-organismi: elemento chiave è il riuso circolare delle risorse per produrre cibo, acqua pulita e ossigeno.
Nella tre giorni romana - nella quale, oltre all’Europa, saranno rappresentati gli Usa, il Giappone, la Cina e la Russia - il progetto Melissa e il programma Agrospace si uniranno per implementare la ricerca sui sistemi di sopravvivenza a circuito chiuso.

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates