Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: Home

Le crisi dimenticate

“Le crisi dimenticate”: Medici senza Frontiere pubblica un rapporto sul sistema di informazione italiano. E avverte: ancora troppe le crisi umanitarie che non trovano spazio nell’agenda politica dei media.

Veronica Rocco


Esce anche quest’anno l’ampio dossieri che Medici Senza Frontiere, in collaborazione con l’Osservatorio di Pavia, dedica, per il terzo anno consecutivo, alle “crisi dimenticate” dai media, ossia tutte quelle situazioni di emergenza (conflitti, malnutrizione, epidemie, catastrofi ambientali) che, per vari motivi, non trovano spazio, o trovano solo uno spazio marginale, nell’agenda dei media occidentali .
L’indagine, che analizza la copertura mediatica riservata dai principali mezzi di informazione italiani - nell’arco del 2006 - ad alcune gravi crisi umanitarie, sottolinea la scarsa attenzione di stampa e telegiornali nei confronti di temi o Paesi non strettamente legati al dibattito politico italiano o agli interessi geopolitici internazionali.

Leggi tutto...

Una “notte con gli squali”

Articolo Ricevuto 03.02.07
Articolo Pubblicato 08.02.07
Comunicato stampa
Costa Edutainment
Acquario di Genova
Tel. 0102345240

Anno 4
Edizione Febbraio 2007

 

La nuova iniziativa dell’Acquario di Genova per far vivere ai ragazzi, una volta al mese, una straordinaria avventura e far loro amare e rispettare l’ambiente marino

Dedicata ai ragazzi è la nuova iniziativa dell’Acquario di Genova per far conoscere l’affascinante mondo marino genovese in un contesto insolito e suggestivo: la notte. I bambini dai 7 ai 13 anni sono invitati a partecipare a quello che si prospetta essere uno straordinario e misterioso viaggio alla scoperta degli animali che popolano l’Acquario.

Leggi tutto...

Turismo spaziale

Articolo pubblicato il 17-09-2006
di Francesco Rea

Ripreso da Scienzaonline.com - Numero 31-32 - Anno 3
17 Settembre 2006

 

ImageIl 18 settembre scorso la prima donna turista spaziale, l’iraniana di nascita, ma statunitense di adozione, Anousheh Ansari, ha cominciato il suo viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale a bordo di una Soyuz. Venti milioni di dollari per vivere un privilegio che tra qualche anno sarà di molti e tra una ventina di anni per tutti o quasi.

Leggi tutto...

Raúl scende in campo contro la fame in Africa

FAO COMUNICATO STAMPA 06/137i

Il famoso calciatore visiterà progetti di sviluppo agricolo in Senegal 

Madrid/Roma, 27 novembre 2006

Raúl González, star del Real Madrid e capitano della nazionale spagnola di calcio, è da oggi in Senegal come Ambasciatore di buona volontà della FAO, per dare il proprio sostegno all’impegno dell'agenzia ONU di combattere la fame in Africa 

Leggi tutto...

ALLA SCOPERTA DELL'ANTARTIDE 3/3

Articolo pubblicato il 17-05-2005
di Bruno Marsico
Consorzio per l'attuazione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA SCrl)
per gentile concessione del Consorzio per l'attuazione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide

 

DAI PRIMI AVVISTAMENTI AL PRIMO SBARCO

I primi avvistamenti isolati avvengono tra il 1819 e il 1820, ad opera di tre navigatori che in quegli anni, ciascuno all’insaputa dell’altro, riuscirono a vedere le coste della: Penisola Antartica
Leggi tutto...

Scienzeonline.com - Rivista di Scienza

Scienzeonline.com! Non è stato mai così facile accedere alla scienza. Leggi gratis i contenuti della  nuova rivista di informazione scientifica del web.

Pasti piccoli e frequenti: il segreto per rimanere in forma?

Articolo pubblicato il 17-09-2006
di Marika Dello Russo e Gianvincenzo Barba
Istituto di Scienze dell’Alimentazione, CNR, Avellino

Cosa meglio di un bel digiuno, magari prolungato, per dimagrire velocemente e in maniera congrua ? La realtà potrebbe essere diversa, almeno se facciamo riferimento a studi recenti che suggeriscono che, nell’ambito della restrizione dell’apporto calorico, frazionare l’energia in più pasti giornalieri potrebbe avere un impatto favorevole sul metabolismo del tessuto adiposo.

Leggi tutto...

Pagina 85 di 85

Random Image

220px_spottedquoll_2005_seanmcclean.jpg

Site Map

Flash News

Shame di Steve McQueen, in concorso a Venezia 2011, è una pellicola durissima che indaga i sentimenti e le pulsioni più torbide e scabrose, di cui ci si vergogna, analizzate attraverso uno dei rapporti più difficili da costruire, gestire e indagare, quello tra fratello e sorella. Michael Fassbender, al massimo della sua prova d’attore - tanto da aggiudicarsi a pieni meriti la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile - affronta un personaggio, Brandon, diviso in una sorta di schizofrenia congenita tra successo nel lavoro e discesa agli inferi della sua anima. Sissy-Carey Mulligan, sorella di Brandon, invece, è una ragazza senza un lavoro vero e con velleità di cantante. Lei, balorda, randagia e fragile, proprio come Holly di Colazione da Tiffany, si aggrappa al rapporto col fratello, il quale, al contrario, fa di tutto per respingerla. Il regista si serve di un occhio filmico oggettivo e tutto votato al presente, non scade mai, infatti, nella banalità giustificatrice della ricerca dei traumi violenti da cui ha origine un simile comportamento, anche se ce li fa sottendere. Così facendo, dunque, emerge meglio la solitudine profonda e l’impossibilità di relazione con gli altri dei due protagonisti, se non attraverso il diaframma di un sesso malato. Brandon adora sua sorella Sissy – un nome non casuale se si pensa che per ogni fratello la sorella è sempre la principessa di casa – ma fa di tutto per tenerla lontana. Quello tra i due è un rapporto difficile, geloso, esplosivo, pieno di vergogna – “potresti chiudere la porta” rimprovera il giovane a Sissy mentre, rientrando a casa e non sapendo di trovarla lì, la vede uscire nuda dalla doccia - ma sta lì. Egli teme la sua devozione e dedizione per la sorella, perché sa che è uno dei pochi legami immutabili della vita di un uomo e lui ha paura di legarsi. Ne é prova tangibile la sua vita sessuale, da cui Brandon non riesce a trarre soddisfazione se non da un sesso estraneo, compulsivo, pornografico o pagato.
Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates