Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comAmbiente

Ambiente

Sostenere le industrie "verdi"? I cittadini europei sono scettici

Valutazione attuale:  / 0

Tailandia, Brasile, Messico puntano sulle industrie ecosostenibili. Calano i consensi in Europa

Secondo un'indagine condotta quest'anno dalla TNS Global Foundation su 17 Nazioni in tutto il mondo, i cittadini europei mostrano scarso entusiasmo verso le industrie ecosostenibili.

Leggi tutto...

Cuba mangia locale. E voi? guida all'agricoltura urbana

Valutazione attuale:  / 0

Il boom delle fattorie metropolitane: semplice moda o necessità?

Secondo le stime del Dipartimento per le politiche agricole degli Stati Uniti, circa il 15% del cibo consumato nel mondo è prodotto nelle città, dove sempre più persone decidono di coltivare frutta e verdura direttamente sul balcone di casa: terrazzi, giardini, tetti, garage, davanzali e persino scale di emergenza diventano il luogo ideale per sperimentare il fai-da-te dell’agricoltura biologica.

Leggi tutto...

L'impronta idrica dell'Europa

Valutazione attuale:  / 0

L'Europa è attenta alle proprie risorse d'acqua dolce ma consuma quelle dei Paesi in via di sviluppo. Da Bruxelles Maude Barlow avverte: "impronta idrica dell'Europa ancora troppo alta"

L’Europa salvaguarda le proprie risorse idriche, ma sperpera quelle degli altri, importando prodotti come cotone e legno da paesi in cui l’acqua dolce è una risorsa sempre più rara. Maude Barlow, funzionaria ONU esperta di temi idrici, non risparmia critiche neppure ai Paesi dell’Unione Europea in un’intervista pubblicata ieri su EurActiv. La Barlow interviene sull’argomento a pochi giorni di distanza dalla conferenza internazionale “Peace with Water” svoltasi a Bruxelles il 12 e 13 febbraio, durante la quale l’ex leader russo Mickail Gorbaciov ha lanciato la proposta di  un protocollo Mondiale per l’Acqua, in vista dell’accordo sui cambiamenti climatici post-Kyoto, fissato per il 2013. Il memorandum di Gorbaciov prevede due principi-essenziale per far fronte alla crisi idrica mondiale: il diritto universale all’acqua e la responsabilità – individuale e collettiva – della salvaguardia delle risorse idriche per le generazioni future. L’attuale crisi economica – dichiara Gorbaciov – potrebbe trasformarsi in uno strumento prezioso per “superare il nostro obsoleto modello di sviluppo insostenibile”.

Leggi tutto...

Cina: l'epidemia silenziosa di Hong Kong

Valutazione attuale:  / 0

Nasce nella provincia di Qinghai la più grande centrale di energia solare al mondo, ma fra i cinesi cresce l'allarme inquinamento

Il governo di Pechino ha annunciato che entro quest'anno inizieranno i lavori per la costruzione della centrale solare fotovoltaica più grande del mondo. La stazione, che ha ricevuto un investimento iniziale di un miliardo di Yuan - pari a circa 146 milioni di dollari - sorgerà nel deserto di Chadam Basin, nella provincia di Qinghai, una regione ricca di risorse naturali. Il progetto sarà realizzato da due società cinesi, il China Technology Development Group e il Qinghai New Energy Group.

Leggi tutto...

Si è concluso ieri il summit di Copenhagen sui cambiamenti climatici

Valutazione attuale:  / 0

"Cambiamento climatico: rischi, sfide e decisioni globali". A Copenhagen migliaia di scienziati da tutto il mondo per tracciare le linee-guida sul futuro del Pianeta

Si è concluso ieri il summit di Copenhagen sui cambiamenti climatici
Conferenza stampa summit Copenhagen
“Climate Change: Global Risks, Challenges and Decisions”.  E’ il titolo del summit internazionale, che si è concluso ieri a Copenaghen, al quale hanno partecipato oltre duemila scienziati di 80 paesi e ospiti illustri come Rajendra K. Pachauri, presidente in carica del Comitato intergovernativo Onu sui cambiamenti climatici (Ipcc). Obiettivo dell'incontro era di fare un bilancio dei cambiamenti climatici e offrire linee-guida ai rappresentanti dell’Onu che si riuniranno alla fine del 2009 nella capitale danese.

 

Leggi tutto...

Pagina 15 di 18

Flash News

Biocombustibili: produrre elettricità con materiali “di scarto”

In una nota pubblicata dall’AGI nell’aprile del 2008 si legge: "Siamo di fronte a un dilemma. Da una parte, i biocombustibili sono una buona occasione per abbandonare quelli fossili e abbassare i livelli di inquinamento, ma allo stesso tempo la produzione di mais, soia e canna da zucchero da cui essi derivano sta sconvolgendo i raccolti agricoli, e sta facendo aumentare i prezzi degli alimenti. La soluzione consiste nel muoversi velocemente verso lo sviluppo di una seconda generazione di biocombustibili, che siano ottenuti dai materiali di scarto delle produzioni agricole". A parlare è Yvo de Boer, segretario esecutivo della Convenzione quadro sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite (Unfccc), in occasione di un convegno internazionale a Pechino sui cambiamenti climatici.

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates