Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comZoologiaBrillante operazione antibracconaggio dei Carabinieri Forestali

Brillante operazione antibracconaggio dei Carabinieri Forestali

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Rinvenuti strumenti per la cattura illegale di fauna protetta

 

Nel corso di una vasta attività antibracconaggio in corso su tutto il territorio del Parco, ieri, 16 marzo 2017 la pattuglia della Stazione Carabinieri Forestale "Parco" di Rocca Santa Maria (TE), dipendente dal Coordinamento Territoriale Carabinieri per l'Ambiente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, in Loc. Casarine di Rocca Santa Maria (Te), sui Monti della Laga, all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso, ha rinvenuto e sequestrato, nei pressi di un'abitazione privata, vario materiale destinato alla cattura di fauna protetta e consistente in:

una Gabbia di cattura per piccoli animali selvatici di proprietà dell'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga (utilizzata in passato per il censimento della martora e del gatto selvatico) e oggetto di furto nel mese di luglio 2015;
una Trappola a tagliola in metallo con congegni a scatto, lunga 80 cm e larga circa 60 cm, legata con catena ad un albero destinato ad attività illegali di bracconaggio.
Gli oggetti descritti sono stati rinvenuti in un terreno coltivato da parte di un cittadino di Rocca Santa Maria che risulta indagato per i reati di uso di trappole per la cattura di fauna selvatica, nonché ricettazione.

"Un plauso a nome di tutto l'Ente" ha dichiarato il Presidente del Parco Tommaso Navarra "per la brillante operazione di Polizia Giudiziaria condotta dagli uomini del Comando Stazione di Rocca Santa Maria del Coordinamento Territoriale Carabinieri per l'Ambiente del Parco. La vicenda mostra un preoccupante salto di qualità dell'azione criminale laddove, in modo sinergico, si è operato prima il furto in danno del Parco e il successivo utilizzo illegale di quanto rubato. La giusta collocazione del materiale rinvenuto è presso il Museo del Lupo di Arsita, a testimonianza che stupidità e violenza rimangono sempre soccombenti rispetto all'intelligenza e alla forza della natura".

Sul rinvenimento è stato trasmesso verbale di sequestro all'Autorità Giudiziaria in attesa delle disposizioni che la stessa vorrà impartire. E' stata richiesta la riconsegna della gabbia di cattura all'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e l'eventuale destinazione della trappola a tagliola al Museo del Lupo di Arsita, per finalità didattiche ed educative.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Flash News

Marie Curie scienziata. Le Borse di Studio Marie Curie sono azioni di mobilità di ricercatori in tutti i settori scientifici. Per sapere tutto sulle Borse Marie Curie 2009, quali azioni, chi può accedere, come fare e quali sono i posti vacanti per i ricercatori; i regolamenti, le domande più comuni, i moduli e tutte le altre informazioni che riguardano i ricercatori vi segnaliamo siti specifici d'interesse e un e-book da tenere a portata di mano.Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates