Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comComunicati StampaGoverno ancora concentrato su smaltimento e non sul trattamento rifiuti, una ricetta che non funzio

Governo ancora concentrato su smaltimento e non sul trattamento rifiuti, una ricetta che non funzio

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
La prevista conversione in legge del decreto sui rifiuti in Campania, che oggi ha registrato il voto della Camera prima di passare al Senato,  dimostra inequivocabilmente il perdurare di una situazione emergenziale sebbene il Governo, solo per motivi di immagine politica, abbia dichiarato cessata l’emergenza rifiuti in Campania dal 1 gennaio di quest’anno. I motivi di necessità per l’urgenza che supportano la scelta di un decreto legge e i poteri straordinari attribuiti al Presidente della Regione Campania mettono a nudo una situazione che non è ancora stata risolta. Il provvedimento in via del tutto condivisibile mette termine alla scelta sbagliata delle nuove discariche site a Terzigno a Cava Vitiello e a Serre a Valle della Masseria; in maniera invece discutibile il decreto autorizza lo smaltimento in discarica anche di una parte di compostaggio che se fosse trattato con più qualità avrebbe ben altre possibilità di utilizzo. “Con i poteri attribuiti al Presidente della Regione Campania il decreto evidenzia come l’approccio del Governo sia ancora tutto concentrato sullo smaltimento dei rifiuti e non sul complesso di azioni che la gestione di questi richiederebbe – ha dichiarato Stefano Leoni, Presidente del WWF Italia – I dati che abbiamo presentato oggi sui 7 quartieri napoletani ‘campioni’ di differenziata, un progetto gestito proprio dal WWF da 2 anni che ha portato punte di differenziata fino al 90%,  dimostrano che una politica di riduzione dei rifiuti, di raccolta differenziata, di recupero dei materiali e di pre- trattamento diminuirebbe in maniera significativa la quantità di rifiuti da avviare allo smaltimento e quindi metterebbe a nudo come e quanto i 4 impianti di incenerimento previsti in Campania siano sopradimensionati se inseriti in un percorso di gestione di stampo europeo”.

Flash News

In data 17-07-2007
Comunicato Stampa FAO
 
Anno 4
Edizione Maggio 2007

Previsioni non univoche per la produzione alimentare dei paesi a basso reddito
Penuria alimentare per 28 paesi


Il previsto rallentamento della produzione cerealicola nei paesi a basso reddito con deficit alimentare (LIFDC) sommato al persistere di prezzi internazionali alti, potrebbe causare l’anno prossimo una situazione alimentare difficile in questi paesi, secondo l’ultimo rapporto della FAO Crop Prospects and Food Situation (Prospettive dei raccolti e situazione alimentare).
Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates