Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comAstronomiaAstrofisica da record per l'Agenzia Spaziale Italiana

Astrofisica da record per l'Agenzia Spaziale Italiana

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

2008 da record per l’Agenzia Spaziale Italiana e l’esplorazione del cosmo. Infatti nella lista dei più importanti risultati della Fisica per l'anno 2008, riportata sul numero 879 di dicembre dell'American Institute of Physic Bullettin of Research News e divisa in dieci aree tematiche, ben cinque riguardano ricerche condotte da missioni spaziali che vedono l'ASI in primo piano.

 

“Un un gran bel risultato per i ricercatori italiani e per l'Agenzia” è il soddisfatto commento di Enrico Flamini a capo dell’Unità Osservazione dell'Universo dell’ASI che ha ricordato il ruolo che l’Italia e l’ASI ha da sempre nell’ambito della ricerca spaziale e che è stato recentemente ribadito nell’ultimo vertice ministeriale dell’ESA dove l’Italia ha segnato la propria leadership nell’ambito dell’esplorazione robotica dell’Universo.

Di seguito i risultati segnalati dalla rivista e il ruolo italiano:

1. la scoperta dei geyser d'acqua su Encelado effettuata dalla sonda Cassini, una missione congiunta NASA-ASI-ESA, con un contributo determinante dello spettrometro italiano VIMS;

2. la scoperta di depositi di ghiaccio al di fuori dei poli fatta da ambedue i radar dell’ASI, Marsis a bordo della sonda europea Mars Express, e SHARAD, sulla sonda NASA Mars Recoinassance Orbiter;

3. la determinazione delle strutture delle nubi di Venere che ha visto il sostanziale contributo dello strumentoVIRTIS, evoluzione di VIMS, sulla sonda europea Venus Express;

4. l'osservazione, fatta da Swift, missione NASA con un fondamentale contributo italiano,del più brillante Gamma Ray Buster mai osservato proveniente da un oggetto distante 7 miliardi di anni luce o, in altri termini, da sette miliardi di anni fa quando l'universo aveva solo la metà della sua età odierna;

5. l'evidenza di un eccesso di elettroni, con  energia di centinaia di GeV, nei raggi cosmici misurata della missione Pamela, in collaborazione russa Roscomos e che è correntemente interpretata come possibile evidenza dell'annichilazione di particelle pesanti della dark matter.

http://www.asi.it/

Flash News


Commentando il voto all’unanimità di una mozione che impegna sindaca e giunta capitolina a proclamare l’emergenza ambientale e climatica a Roma, Luca Iacoboni, responsabile campagna Energia e Clima di Greenpeace Italia, dichiara: «È certamente positivo che l’Aula del Campidoglio, su forte spinta degli studenti dei Fridays for Future, oggi riconosca formalmente lo stato di crisi climatica. Il rischio da evitare è però che questo provvedimento diventi una scatola vuota. Servono azioni immediate e concrete, non è più l’ora degli annunci».

Il Comune di Roma ha già preso tempo fa degli impegni nell’ambito del Global Covenant of Mayors, una grande alleanza di città di tutto il mondo contro i cambiamenti climatici. Ma, ad oggi, secondo quanto riporta il sito web della stessa coalizione, i passi compiuti dalla Capitale sono davvero modesti.

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates