Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comEventiVersOriente presenta una rassegna di cinema asiatico

VersOriente presenta una rassegna di cinema asiatico

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Storie di quotidiana alienazione: i non-luoghi delle grandi metropoli asiatiche

VersOriente presenta una rassegna di cinema asiatico dal titolo "Storie di quotidiana alienazione: i non-luoghi delle grandi metropoli asiatiche" a cura di Riccardo Rosati presso il Cineclub Detour (via Urbana 47a)
La rassegna propone la proiezione di alcune pellicole che hanno come sfondo le grandi metropoli asiatiche.

Tokyo, Hong Kong, Pechino, Taipei al giorno d'oggi sembrano ancora tutte simili all'osservatore occidentale, e forse lo sono davvero. I film in programma sono a opera di registi di grande fama sia in Oriente che in Occidente. Molti di loro si sono già cimentati con la narrazione di vicende ambientante nei grandi agglomerati urbani che ormai connotano spesso i loro paesi nella fantasia degli stranieri. Da qui la intenzione di proporre la questione del disagio urbano dei giovani asiatici, nella loro frenetica ricerca di un ruolo in società tanto veloci da fagocitare con grande disinvoltura intere generazioni.
VENERDI' 14 NOVEMBRE
VERSORIENTE presenta


20.45 KEEP COOL (Taiwan, 1997, 95') di Zhang Yimou.
Xiao Shuai, irruente e impacciato venditore di libri è stato abbandonato dalla fidanzata An Hong, che ha preferito mettersi con un malavitoso di Pechino. Convito di riconquistare la sua amata, il balbuziente Xiao si fa aiutare da un ambulante per gridarle parole d'amore che non vengono però gradite dal boss di turno che ingaggia alcuni scagnozzi per dargli una lezione dimostrativa. Durante la colluttazione viene anche coinvolto il distinto Lao Zang che cerca di dissuadere l'amante disperato dal vendicarsi col sangue dell'oltraggio subito.


22.20 THE CITY OF LAST SOULS di Takashi Miike (Giappone 2000, 100')
Tokyo, un brasiliano tosto (Mario) e vendicativo fa scappare la sua ragazza cinese dal furgone che la sta trasportando in prigione. Insieme tenteranno poi il colpo della vita: rubare una borsa piena di soldi a dei mafiosi durante uno scambio di droga. Ma qualcosa va storto, e le triadi e la yakuza sono alle loro calcagna. In fuga da una paese che non gli appartiene, tentano di cavarsela, ma non sarà così facile.

SABATO 15 NOVEMBRE

21.00 ANGELI PERDUTI (Hong Kong, 1995, 95') di Wong Kar-wai.
La vita di Ming, killer solitario intena vita di Ming, killer solitario intenzionato a cambiare mestiere, si intreccia, senza mai sovrapporsi, alla vita della sua agente (Michelle Reis), con la quale condivide un legame ambiguo e irrisolto, anche quando viene adescato ma non sedotto da una giovane punk, in cerca di identità e di amore. Nella stessa città, un giovane affetto da mutismo, che per guadagnarsi da vivere occupa in orario di chiusura il posto dei commessi nei negozietti di quartiere, si mescola con quella di Cherry, una ragazza in crisi perché abbandonata dall’amato.


22.40 FERRO 3- LA CASA VUOTA (Sud Corea 2004, 90') di Kim Ki-duk
Il film racconta la vita di Tae-suk, un ragazzo che passa il tempo introducendosi clandestinamente in casa di sconosciuti riuscendo a manomettere con perizia le porte d'ingresso. In una di queste case incontrerà una donna che sceglierà di seguirlo e di condividerne la sorte di solitudine e alienazione, alla ricerca di una libertà che non può essere concessa e che viene da dentro di noi.


DOMENICA 16 NOVEMBRE

21.00 REBELS OF THE NEON GOD (Taiwan 1992, 100') di Tsai Ming-liang.
I quattro protagonisti vagano senza meta in una metropoli fredda e popolata di luci anche a notte fonda. Due si arrangiano con piccoli furti, mentre un terzo, Hsiao Kang, scivola inesorabilmente verso un rifiuto senza ritorno della società. Fa da contorno un personaggio femminile che ha come unica funzione quella di stigmatizzare l'incapacità di costruirsi un rapporto con uno dei due teppistelli; come a voler ammettere che quello in cui vivono è un mondo vuoto, insensibile.

Presso cineclub Detour, via Urbana 47a (METRO CAVOUR) 00184 Roma
Telefono: 06.45.49.08.45 - web: www.cinedetour.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Flash News

Nasce nella provincia di Qinghai la più grande centrale di energia solare al mondo, ma fra i cinesi cresce l'allarme inquinamento

Il governo di Pechino ha annunciato che entro quest'anno inizieranno i lavori per la costruzione della centrale solare fotovoltaica più grande del mondo. La stazione, che ha ricevuto un investimento iniziale di un miliardo di Yuan - pari a circa 146 milioni di dollari - sorgerà nel deserto di Chadam Basin, nella provincia di Qinghai, una regione ricca di risorse naturali. Il progetto sarà realizzato da due società cinesi, il China Technology Development Group e il Qinghai New Energy Group.

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates