Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comEventiAcquacoltura Med 2009: convegno internazionale per la filiera ittica

Acquacoltura Med 2009: convegno internazionale per la filiera ittica

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

La manifestazione in programma a Verona dal 22 al 24 ottobre 2009

Il polo fieristico di Verona è già al lavoro per un appuntamento internazionale dedicato all’acquacoltura sostenibile nei Paesi del Mediterraneo e del Golfo Persico. La rassegna, organizzata da Veronafiere, prevede due giorni di conferenza scientifica e uno di visita nelle aziende venete più all’avanguardia dal punto di vista produttivo e di gestione dell’acquacoltura e della filiera ittica. Sotto la lente gli aspetti legislativi, di sviluppo sostenibile, le nuove frontiere dell’alimentazione e delle tecnologie più innovative per allevare pesci e molluschi, ma anche un confronto sui costi di produzione e sulle prospettive di mercato.

Si chiamerà «Acquacoltura Med 2009» l’appuntamento in programma nel quartiere fieristico di Verona dal 22 al 24 ottobre 2009. Una manifestazione dedicata alla produzione sostenibile e alla trasformazione nella filiera ittica, con un focus particolare all’Italia, ai Paesi del Mediterraneo e a quelli del Golfo Persico.Un evento che coniuga – nell’arco dei tre giorni – l’aspetto della conferenza scientifica e delle visite alle aziende venete all’avanguardia per attrezzature e tecnologie per l’acquacoltura e per gestione dell’attività imprenditoriale. Le visite saranno organizzate in collaborazione con Veneto Agricoltura e API – Associazione Piscicoltori Italiani.
Fra i temi che saranno trattati, in particolare, Acquacoltura Med 2009 propone approfondimenti attraverso workshop tematici sia nell’ambito della produzione (alimentazione, ricerca e sviluppo in ambito farmacologico-terapeutico, le nuove tecnologie per l’allevamento) che della trasformazione (i marchi di filiera, gli aspetti igienico sanitari, la tracciabilità) e della distribuzione.

Destinatari della conferenza internazionale saranno i produttori, l’industria mangimistica, il segmento della trasformazione artigianale e industriale, le associazioni e i consorzi di acquacoltura, gli enti certificatori. Il comitato scientifico della manifestazione, che vede riuniti produttori e accademici provenienti dall’Italia e dai Paesi del mediterraneo, ha già individuato come tematiche portanti di Acquacoltura Med lo sviluppo sostenibile, l’ambiente, gli aspetti dell’alimentazione negli allevamenti ittici, le proprietà nutrizionali di pesci e molluschi, le nuove frontiere delle tecniche di allevamento, la legislazione che regola l’acquacoltura in Italia, in Europa e nel Golfo Persico, un confronto sui costi di produzione e sulle prospettive di mercato per tutto il bacino del Mediterraneo.

Lo scenario internazionale da cui Acquacoltura Med 2009 prende origine è di una filiera – acquacoltura e trasformazione ittica - in crescita. La produzione dell’Unione europea in acquacoltura si attesta intorno a 1,3 milioni di tonnellate, per un valore di circa 3 miliardi di euro l’anno, pari a un terzo del valore della produzione ittica comunitaria e a un quinto del suo volume. Tuttavia, il settore non è esente da criticità. L’Italia, pur essendo un Paese leader indiscusso nelle tecniche destinate all’acquacoltura, sconta una domanda di prodotto tutto sommato debole. Al contrario, lo scenario dei Paesi del Mediterraneo e del Golfo registra condizioni diametralmente opposte: un elevato consumo di pesce, dovuto anche ad una pressione demografica in costante crescita, e risorse alimentari sempre più scarse.

Acquacoltura Med si pone dunque l’obiettivo di esaminare insieme con gli addetti ai lavori e agli esperti le tecniche di produzione ittica, con la finalità di incrementare le attività di maricoltura e acquacoltura. «Con Acquacoltura Med 2009», spiegano gli organizzatori di Veronafiere, «il nostro polo fieristico fa nascere il primo appuntamento scientifico di riferimento per il bacino del Mediterraneo e del Golfo Persico, così da rispondere alle esigenze di migliorare l’efficienza produttiva in chiave di sostenibilità ambientale, definire modalità per nuove tecniche di allevamento adattabili ai Paesi costieri delle due aree prese a riferimento, favorire il confronto tra gli operatori sulle novità del mercato, le problematiche del settore, le esigenze dei consumatori ed esportare il know how legato all’intera filiera della produzione ittica da allevamento».

Acquacoltura Med sarà un evento biennale, itinerante in tutto il bacino del Mediterraneo e del Golfo Persico.

Acquacoltura Med 2009

 

Flash News

Cinque continenti a Torino per una Terra Madre 

Giovedì 23 ottobre sarà inaugurata a Torino l’edizione 2008 di Terra Madre, il terzo incontro mondiale tra le comunità del cibo organizzato dalla Fondazione Terra Madre, sostenuta da Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Cooperazione Italiana allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri, Regione Piemonte, Città di Torino e Slow Food, in collaborazione con Coldiretti e Fondazione CRT.

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates