Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comEventiLa popolarità dei social network

La popolarità dei social network

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Social networks e blog sono più popolari delle email

Lo rivela una ricerca Nielsen Online, secondo cui le "social community" online sono frequentate da più di due terzi della popolazione online (67%)  e si posizionano al quarto posto tra i siti più popolari.

La ricerca Nielsen "Global Faces and Networked Places" rivela che "i social networks sono diventati una parte fondamentale dell'esperienza online" e, secondo John Burbank di Nielsen Online, , questi siti "continueranno a modificare non solo lo scenario globale, ma anche la consumer experience".

Naturalmente, tra i social networks è Facebook il più gettonato: dei nove mercati presi in considerazione dallo studio (Australia, Brasile, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti) Facebook è visitato mensilmente da 3 internauti su 10.

Dai dati forniti da Nielsen risulta anche che su 11 minuti trascorsi online almeno uno è su un sito ‘sociale' o su un blog, mentre va diminuendo l'idea che quello dei social networks e affini sia un fenomeno prettamente giovanilistico: l'incremento maggiore di visite è infatti dovuta alla fascia d'età tra 35 e 49 anni (+11,3 milioni nel 2008).
In Italia, il tempo trascorso sui social networks è passato dal 7,2% di dicembre 2007 al 15,4% di dicembre 2008.


Per informazioni:
www.nielsen-online.com

Comunicatori e Comunicazione

Flash News

 

Les chercheurs, dirigés par l'Université de Grenade, ont démontré que de grands blocs de terre, aux dimensions de presque 300 kms de long et 150 kms de large, ont pivoté dans le sens des aiguilles d'une montre (c'est le cas de la chaîne de montagnes Bétique) et dans le sens contraire (la chaîne du Rif, au nord du Maroc).

Ces mouvements ont remodelé totalement la forme de l'Arc de Gibraltar, un des accidents géographiques les plus fermés de la Terre, car ils se sont produits à très grande vitesse pour les standards géologiques: 6 degrés par million d'années.

Une équipe de scientifiques andalous, dirigée par l'Université de Grenade, est parvenue à reconstruire pour la première fois l'Arc de Gibraltar tel qu'il était il y a 9 millions d'années, un des accidents géographiques les plus fermés de la Terre.

Les chercheurs ont pu démontrer que, depuis lors, de grands blocs de terre, aux dimensions de presque 300 kms de long et 150 kms de large, ont pivoté dans le sens des aiguilles d'une montre (c'est le cas de la chaîne de montagnes Bétique) et dans le sens contraire (dans le cas de la chaîne du Rif, au nord du Maroc).

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates