Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comBotanicaPiante medicinali a rischio di estinzione

Piante medicinali a rischio di estinzione

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Le piante medicinali, usate da secoli nella farmacopea naturale dell’Asia e dell’Africa per curare molti tipi di malattie, tra cui il cancro e la malaria, stanno diventando sempre più rare a causa dello sfruttamento intensivo al quale sono sottoposte. Si calcola che siano tra 15.000 e 50.000 le specie vegetali a rischio di estinzione, pari a un terzo del totale, secondo una ricerca condotta da Plantlife, un’associazione internazionale per la conservazione della biodiversità delle piante.  Numerose specie stanno scomparendo in Cina, India, Nepal, Kenya, Tanzania e Uganda.

La perdita di biodiversità ha molte cause, fra cui l’inquinamento ambientale, la presenza di specie invasive e la distruzione degli habitat naturali, ma la raccolta incontrollata di piante medicamentose per fini commerciali è sicuramente la principale minaccia. “Lo sfruttamento intensivo – sottolinea Plantlife nel suo rapporto – può essere in parte dovuto all’ignoranza, ma il problema fondamentale è che la commercializzazione di piante medicinali è disorganizzata e competitiva”. Tra le specie maggiormente a rischio Plantlife segnala il Taxus wallichiana, da cui si ricava il Paclitaxel, un farmaco antitumorale; la Warbugia, impiegata nelle terapie contro la malaria; infine il Prunus africana, da cui si estrae un medicinale per curare la prostatite.

Secondo Alan Hamilton, uno degli autori dello studio, l’unico modo per combattere questo fenomeno è quello di offrire alle comunità locali degli incentivi per proteggere le specie vegetali a rischio. In India, Pakistan, Cina, Nepal, Uganda e Kenya sono già stati avviati dei progetti-pilota che hanno dato buoni risultati. In Uganda, ad esempio, il programma ha permesso di fornire alla popolazione trattamenti antimalarici a basso costo, mentre in Cina è stata realizzata la prima riserva di piante medicinali gestita dalla comunità locale.


Link consigliati e approfondimenti:

Rob Edwards,  “Medicinal plants on verge of extinction” , New Scientist 10 gennaio 2009 N. 2690
http://www.newscientist.com/article/mg20126903.200-medicinal-plants-on-verge-of-extinction.html

PLANTLIFE
http://www.plantlife.org.uk/

La versione integrale (inglese) dello studio è scaricabile dal sito di PLANTLIFE al seguente link:
“Medicinal Plants in Conservation and Development. Case Studies and Lessons Learnt”.
http://www.plantlife.org.uk/portal/assets/News%20Sue%20Nottingham/Medicinal%20plants%20report%20Jan%202009.pdf

 

Flash News

Il sistema agricolo delle formiche tagliafoglie

"Ci svegliammo una mattina e trovammo il nostro orto spogliato: ogni foglia di cavolo era smantellata e l'unica cosa sopra il terreno era lo stelo nudo. Delle carote nessuna traccia. Al centro del giardino, sollevato di circa 30 cm, vi era un picco conico di terra e intorno ad esso si trovavano pezzetti di terra da poco scavata. In un foro del monticello alcune formiche, a passetti affrettati, stavano trasportando frammenti dei nostri cavoli, cime di carote, le fave....In effetti l'intero nostro giardino stava precipitando in quel buco. Potei scorgere la faccia sogghignante dello sdentato indiano miskito.... Le Wiwis erano venute..."
Tratto da "Le società degli insetti", di E.O. Wilson

"Se le formiche possedessero armi nucleari probabilmente distruggerebbero il mondo nel giro di una settimana"
Tratto da "Formiche", di E.O. Wilson e B. Holldobler

Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates