Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comComunicati StampaBiodiversità - Lanciato il CENUSUS OF MARINE LIFE

Biodiversità - Lanciato il CENUSUS OF MARINE LIFE

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

WWF: “IL MARE DA I ‘NUMERI’ 3 AZIONI URGENTI PER SALVARLO: AREE MARINE PROTETTE, GESTIONE SOSTENIBILE DELLA PESCA E CONTROLLO SU SFRUTTAMENTO PETROLIO”

Il mare dà i numeri. E che numeri. Nei mari del mondo sono state censite 250.000 specie in 25 aree studiate, dopo 10 anni di lavoro, e 360 ricercatori provenienti da 80 nazioni. E’ il Census of Marine life, di cui il referente italiano è Roberto Danovaro, membro del Comitato Scientifico dell’ Eurocoml (European Census of Marine Life) e anche del Comitato Scientifico del WWF Italia.A lui e a tutti i ricercatori impegnati vanno i complimenti del WWF poiché i risultati ottenuti sono di portata epocale. Secondo questi dati il Mediterraneo risulta al quarto posto per ricchezza di biodiversità ma è anche il mare che purtroppo - affermano i ricercatori - rischia maggiormente. “I risultati del Census of Marine Life ci confortano, e danno ancora più senso al nostro impegnoper proteggere il Mare Mediterraneo” dichiara Marco Costantini, responsabile programma mare del WWF - Spesso offuscati dalle immagini patinate dei documentari, non comprendiamo il valore del mare mediterraneo della sua peculiare biodiversità” continua Costantini. “Alla ricerca di emozioni colorate si perde spesso di vista e si relega a mare minore uno scrigno di biodiversità”.“Nell’anno della biodiversità, questo studio rivela l’immensa ricchezza del continente blu, ricchezza che necessità di essere preservata. La crisi della pesca, il cambiamento globale, la globalizzazione dei traffici, l’inquinamento minacciano questa biodiversità – ha continuatoCostantini - Per gestire queste minacce la ricetta del WWF è abbastanza chiara: e’ urgente una rete di aree marine protette ecologicamente rappresentative ed efficacemente gestite, un aumento delle stesse (il mare protetto è ancora troppo poco) e una pesca che non sia più rapace ma che riesca a fare fruttare un bene naturale senza modificarlo, senza esaurirlo. Infine occorre creare una rete di controllo sullo sfruttamento delle risorse petrolifere per non creare altri presupposti a disastri come  quello che si è verificato nel Golfo del Messico”. Roma, 4 ottobre 2010Ufficio stampa WWF Italia - 06-84497.377, 329-8315725www.wwf.it

Flash News

The largest digital camera ever built for a space mission has been painstakingly mosaicked together from 106 separate electronic detectors. The resulting “billion-pixel array” will serve as the super-sensitive ‘eye’ of ESA’s Galaxy-mapping Gaia mission.Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates