Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeAutori Scienzeonline.comGeologiaTerremoto de L'Aquila: il suolo si è spostato di 15 centimetri

Terremoto de L'Aquila: il suolo si è spostato di 15 centimetri

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Terremoto de L’Aquila: gli interferogramma dell'area del sisma. I dati COSMO-SkyMed mostrano come il terreno dell'area si sia spostato fino a 15 cm

Interferogramma
Interferogramma dell'area del sisma che ha colpito l'Abruzzo
Il primo interferogramma dell’area colpita dal sisma abruzzese è stato ottenuto, nell'ambito della collaborazione tra Agenzia Spaziale Italiana e Dipartimento della Protezione Civile, utilizzando i dati del sistema satellitare COSMO-SkyMed processati dall’Istituto IREA-CNR.

Il secondo, sempre da dati CoSMO SkyMed, è stato processato da EGEOS, società ASI/Telespazio.
Entrambi gli interferogramma si basano su immagini di una stessa zona geografica acquisite con gli stessi angoli di vista, in tempi diversi, allo scopo di misurare, mediante l'utilizzo di algoritmi specifici, deformazioni della superficie terrestre e sono ottenuti a partire da due acquisizioni effettuate dai satelliti di COSMO-SkyMed il 23 marzo (quindi prima del sisma) e l’8 aprile.

 Nelle immagini (qui sovrapposta, per facilitarne la lettura, alla localizzazione dell'area in  GoogleEarth) sono visibili diverse frange colorate: ogni frangia completa (costituita da una successione di colori dal giallo al blu) corrisponde a uno spostamento del terreno di 15 mm causato dal sisma. 
Nell'area affetta dalle maggiori deformazioni sono state rilveate circa dieci frange, corrispondenti a circa 15 cm di spostamento del suolo.


Link:

ASI
http://www.asi.it/it/news/terremoto_de_laquila_gli_interferogramma_dellarea_del_sisma

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Flash News

L'ictus, in tutto il mondo, è la seconda causa di morte e la prima causa di disabilità nella popolazione adulta e anziana. Secondo uno studio europeo condotto da EROS (European Register of Stroke), al quale ha partecipato l'Università di Firenze, un'adeguata prevenzione può ridurre dell'1% all'anno l'incidenza di questa grave patologia che, solo in Italia, colpisce ogni anno 150.000 persone, con elevate ricadute economiche sul Sistema Sanitario Nazionale, che sostiene una spesa di circa 3.7 miliardi di euro per assistere il milione di italiani sopravvissuti all'ictus.Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates