Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Sei qui: HomeNotizieLa Piazza della Scienza

La Piazza della Scienza

La cultura scientifica non è lontana dalla nostra vita quotidiana: è in tutto quello che ci circonda.
La scienza può essere alla portata di tutti ed è insospettabilmente divertente
Sabato 19 maggio, venerdì 25 maggio, venerdì 1 giugno 2018

dalle 16 alle 20

Giardino pubblico di via Giuseppe Saredo 11
(quartiere Lamaro) - Roma
Ingresso libero

Si terrà a Roma, sabato 19 maggio, venerdì 25 maggio e venerdì 1 giugno 2018, dalle 16 alle 20, presso il Giardino pubblico di via Giuseppe Saredo 11, la manifestazione promossa dall’Associazione Istituto Ecoambientale “La Piazza della Scienza”, tre incontri per promuovere la divulgazione delle scienze ambientali, per sostenere la crescita del patrimonio culturale della comunità e la consapevolezza che ognuno può attivare pratiche di resilienza per fronteggiare i rischi ambientali. La scienza diventa così strumento di crescita del senso civico dei cittadini e ne stimola la partecipazione attiva ed è un’opportunità per conoscere e affrontare i problemi quotidiani.
L'iniziativa è parte del programma di Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae. Molti gli eventi in programma per sensibilizzare adulti e bambini sui temi dell’ambiente, della biodiversità e della ecosostenibilità. Saranno utilizzati giochi di ruolo, che sfrutteranno le proprietà dell’App “Ecobalance”, scaricabile gratuitamente, per il calcolo della quantità di CO2, non rilasciata in atmosfera a seguito di un corretto smaltimento del packaging, e momenti di partecipazione e decisione condivisa attraverso giochi collettivi per adulti e bambini per la
comprensione di fenomeni come ad esempio i cambiamenti climatici e sulla raccolta differenziata. Gli eventi dal titolo Tira una brutta aria, Riduci giocando e La scienza a tavola, tratteranno di: qualità dell’aria, corretto smaltimento dei rifiuti, sana alimentazione.

Altri eventi in programma: La Tombola scientifica - Trova il compagno e vinci, LocAmbientalista e locAlimentare - il gioco dell'oca per conoscere l'ambiente e il cibo di stagione, Ecobalance - L'App per ridurre le emissioni di CO2, IQA - Un indice di qualità dell';aria per conoscere ciò che respiriamo. Con il contributo di In collaborazione con

www.eurekaroma.it
#eurekaroma

ASSOCIAZIONE ISTITUTO
ECOAMBIENTALE
Istitutoecoambientale.it

E per i più piccoli: Ricicla giocando - Un domino per imparare la raccolta differenziata e Ricrea
creando - Costruire differenziando.

L’Associazione Istituto Ecoambientale
L'Istituto Ecoambientale di Roma è un’associazione senza scopo di lucro che promuove la protezione della natura e della biodiversità, la divulgazione scientifica e la solidarietà sociale per accrescere la consapevolezza dei rischi ambientali per sensibilizzare e far partecipare direttamente i cittadini alla ricerca e allo sviluppo sostenibile, in un’ottica di “cittadinanza attiva europea”. Particolare cura è rivolta verso le scuole di ogni ordine e grado. Promuove attività di formazione, ricerche, studi, incontri pubblici, convegni e manifestazioni, attività seminariali, cicli d’incontri e tavole rotonde su progetti formativi, campagne di comunicazione e sensibilizzazione. Un ringraziamento particolare all’Istituto Teresa Gullace Talotta per la collaborazione nella realizzazione del progetto. Si ringrazia, inoltre, il Gruppo Retake Roma Lamaro per la fattiva collaborazione nell’organizzazione e nella cura del giardino.

Informazioni:
Istituto Ecoambientale
Fb: ISTITUTO ECOAMBIENTALE
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.istitutoecoambientale.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Random Image

220px_spottedquoll_2005_seanmcclean.jpg

Site Map

Flash News

Di salvaguardia delle specie arboree si parlerà a Firenze dal 10 al 12 maggio, in occasione della conferenza "Tecnologia, applicazione e verifica della crioconservazione delle piante", organizzata dall'Ivalsa-CNR.
Le prime “banche del seme” vegetali risalgono agli anni ’70, quando istituti di ricerca e collezionisti privati cominciarono a raccogliere e conservare il germoplasma delle specie arboree a rischio di estinzione. "Grazie al recente contributo delle biotecnologie - afferma Maurizio Lombardi [1] - questo settore può ora avvalersi di metodi innovativi quali la crioconservazione, che permette lo stoccaggio di organi vegetali (gemme, meristemi, semi interi o embrioni) alla temperatura ultrabassa (-196°) propria dell'azoto in fase liquida".
Leggi tutto...

Cerca nel Sito

Archivio Agenziadistampa 2001-2012

Per Visitare il vecchio archivio Articoli di Agenziadistampa.eu andate alla pagina www.agenziadistampa.eu/index-archivio.html

Scienzeonline.com
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 227/2006 del 29/05/2006 Agenzia di Stampa a periodicità quotidiana - Pubblicato a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50 - Direttore Responsabile: Guido Donati.

Agenziadistampa.eu - tvnew.eu
Direttore Responsabile Guido Donati
Autorizzazione del Tribunale di Roma n 524/2001 del 4/12/2001 Agenzia di Stampa quotidiana - Pubblicata a Roma - V. A. De Viti de Marco, 50

Free business joomla templates