Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Dolomiti: gli animali del Parco sul calendario 2009

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

E’ dedicato alla fauna il nuovo calendario del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento con il calendario del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi. Qualche anno fa il Parco ha deciso di dare visibilità ad artisti e fotografi locali, utilizzando le loro immagini per realizzare il calendario.

Sono nati in questo modo: i due calendari dedicati alle vecchie varietà di mele e pere, illustrati da Patrizia Pizzolotto; il calendario del 2007, che raccoglieva fotografie di uccelli di Ottorino Mazzucco, e quello del 2008, con le immagini scattate da Nino Martino nella Patagonia cilena ed argentina.
Il calendario 2009 è invece dedicato… ai suoi abitanti, nel senso più stretto del termine.
Camosci e volpi, poiane e vipere, rane e merli acquaioli, scoiattoli e pernici sono alcuni degli animali che popolano il Parco, abilmente ritratti da Bruno Boz, giovane e appassionato fotografo, autore delle foto del calendario, scattate tutte all’interno del territorio del Parco.
La fauna delle Dolomiti Bellunesi è ricchissima e, con soli dodici pagine a disposizione, sono state fatte delle scelte.
Non necessariamente gli animali rappresentati sono i più noti, i più rari o i più appariscenti: sono semplicemente un campionario della straordinaria biodiversità del Parco. Volutamente sono stati inseriti anche animali poco “simpatici” come Anfibi e Rettili, per far capire che l’importanza di una specie, e quindi della sua tutela, non è legata al tipo di rapporto che si stabilisce con l’uomo.
E’ chiaro che molti preferiscono incontrare, nelle passeggiate in montagna, un camoscio o una marmotta piuttosto che una vipera o un rospo; ma in realtà tutte le specie sono importanti, perché tutte svolgono un ruolo nell’ecosistema e tutte vanno dunque rispettate e difese con lo stesso impegno.
Se questo messaggio verrà recepito, allora il calendario 2009 non sarà servito solo a rendere un po’ più belle le pareti delle nostre case.
Il calendario è in vendita presso la sede dell’Ente Parco o sul sito web www.dolomitipark.it al prezzo di 5 euro.
Nel 2010 il Parco intende proseguire la sua attività di promozione di artisti e fotografi locali.
Chiunque voglia proporre la propria candidatura per diventare l’autore del calendario 2010 può farlo, contattando gli uffici del Parco a Feltre.

 

Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi
Piazzale Zancanaro, 1 - 32032 Feltre - BL
Ufficio Comunicazione PNDB
tel. 0439.3328